Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 05/07/2019 in all areas

  1. 1 point
    Sto producendo il secondo prototipo e vi posto un po' di foto: Qui ho fatto i buchi con una punta da 6 millimetri: sono passanti. Per bucare da sopra a sotto sono riuscito a passare direttamente, mentre per fare i buchi laterali ho prima bucato da un lato fino al centro e poi dall'altro fino al centro. Ho usato un trapano a colonna, ma secondo me si riesce anche con un trapano normale e con una morsa. Se non si ha la sicurezza di andare dritti si possono fare 4 buchi uno da sopra (fino circa a metà), uno da sotto (fino circa a metà), uno da un lato e uno dall'altro. Non è importantissimo andare dritti perchè poi la camera interna verrà allargata con la punta da 12 mm e quindi in qualche modo i quattro buchi entreranno in comunicazione (for-se!). Poi ci sono andato dentro con un normale trapano e una punta da 12mm. il buco da 6mm fa da "guida" per cui si riesce ad andare dritti (stando un po' attenti). Dall'alto al basso ho fatto un buco da 12 passante. Sui lati vedi sotto. Per quanto riguarda i buchi sui lati si può anche evitare, con la punta da 12mm di arrivare in fondo, a patto che il buchino comunichi con la camera interna (dovrebbe anche se andate storti coni buchi da 6mm) e a patto che la filettatrice riesca a scendere a sufficienza per vitare fino in fondo gli attacchi. Filettatrice da 1/4 NTP in azione: scende bene, non si fa fatica e va giù dritta. L'alluminio è tenero. L'unico problema, visto che è conica, è non mandarla giù troppo altrimenti ho paura che poi l'attacco ball-lock ci balli dentro invece che vitarsi stretto. Però si può provare a filettare poco, provare a vitare l'attacco, e se non arriva fino in fondo, filettare un altro po'.... Filettatrice 1/4 BSP in azione: stesso discorso. La si può mandare giù senza problemi perchè è cilindrica... l'importante è non andare troppo giù a deformare il filetto (sull'altro lato) che è quello NTP... Filetti pronti: si possono montare i vari attacchi usando il teflon, altrimenti non tengono la pressione. Per ora mi sono stufato poi vi posterò anche come inserire il tubo del pescaggio birra. ciao, Alessandro
  2. 1 point
    ma no, anch'io sono sempre combattuto quando faccio così... il mio problema è il risciacquo dopo la sanitizzazione per eliminare l'agente sanitizzante: mi sta infinitamente sulle scatole farlo! però ho stabilito che se lascio asciugare all'aria aperta: vuoi che i lieviti selvaggi si infilino nel collo della bottiglia e risalgano per colonizzarla? per di più in un ambiente ostile: nessun nutriente? che salgano pure: saranno in una "carica" del tutto insufficiente (spero) per alterare la birra... Comunque ad oggi partite di bottiglie infette non le ho avute. Io penso che la difficoltà più grossa non sia la sanitizzazione, quanto la rimozione dei residui di lievito e schifezze varie dalle bottiglie sporche. Che è anche il passaggio più fastidioso perchè i residui di lievito vengono via solamente sfregando! che è anche il motivo per cui ho deciso di infustare!
  3. 1 point
    Non vorrei dirlo troppo presto e troppo forte ma forse il 14 non abbiamo impegni di lavoro
  4. 1 point
    Comunque su grossi impianti i "coltelli" hanno forme complesse con inclinazioni importanti studiate a tavolino per riuscire a "tagliare" masse di trebbie notevoli, ma in ogni caso non arrivano a smuovere tutto come le pale del mash. Sono poi anche traslabili in altezza per adattarsi a un letto di trebbie che può essere più o meno alto a seconda della OG ma se arrivi ad abbassarle fino al fondo è perché hai uno stuck sparge e devi cercare di salvarlo. Se per loro invece è la procedura standard allora sbagliano sicuramente qualcosa di basilare (macinatura?).
Sponsor:


×