Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Leaderboard

  1. conco

    conco

    Utenti Registrati


    • Points

      7

    • Content count

      12.702


  2. noritaka100

    noritaka100

    Utenti Registrati


    • Points

      6

    • Content count

      993


  3. Simone11

    Simone11

    Utenti Registrati


    • Points

      5

    • Content count

      1.362


  4. Vale

    Vale

    Utenti Registrati


    • Points

      4

    • Content count

      4.283



Popular Content

Showing content with the highest reputation since 27/05/2019 in all areas

  1. 2 points
    Sulla terra sotto il sole difatti non li accendono, sono già roventi così [emoji23]
  2. 1 point
    Il fernentatore e' modificato,lunedi ricevo l'acido citrico, 3.5 kg e provvedo a fare la passivazione,la soluzione al 10% che tempistiche di contatto deve avere per essere efficace?
  3. 1 point
    Io faccio whirlpool con una Topsflo con testa in Inox, ma lo faccio veramente cioè con passaggio dal tino di bollitura al tino di whirlpool (che poi è il tino di mash privato del falso fondo e con installato un ingresso tangenziale, riconfigurazione che avviene a tempo di record durante la bollitura) con ottimi risultati. Secondo me aspirare e ributtare nello stesso tino è, per dirla col mitico e compianto Fantozzi, 'una cagata pazzesca'. Prima di tutto è impossibile non riaspirare il trub dal rubinetto in uscita, quindi finchè non spegni la pompa l'effetto whirlpool viene negato fino a quel momento. Secondariamente ributtando il tutto in una pentola già piena anche con ingresso tangenziale hai talmente tante perdite per turbolenza e inerzia del mosto già presente che la velocità rotatoria che ottieni fa ridere i polli. Nei video che vedi su internet il mosto si muove più lentamente delle paperelle nello stagno, e questo con la pompa ancora accesa! Una volta spenta il movimento si smorza in un nulla e considerando che solo a quel punto inizia l'effetto whirlpool praticamente hai lo stesso effetto che avresti soffiando sul mosto come se fosse minestra... P,S. Nel mio caso il travaso risolve anche il problema che la pentola di bollitura è ad altezza pavimento dopo lo sparge a caduta e il whirlpool mi serve più alto per andare a raffreddare e riempire il fermentatore sempre a caduta.
  4. 1 point
    Va beh allora mi unisco anch'io Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
  5. 1 point
    Ciao bella gente, sono ancora vivo e vegeto Riassumo quello che è successo di recente Lavoro Lavoro Lavoro Lavoro Compleanno Lavoro Lavoro Lavoro Che vita difficile xD Mi sto dilettando a cuocere bisteccone! So che solo 3 dita per alcuni è solo carpaccio, però non è mica facile! Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk
  6. 1 point
    buonasera sono sempre a chiedere!!! Mi sapete dire quanti travasi vanno fatti prima di imbottigliare? io avevo intenzione di procedere cosi! prima fermentazione, dopo il tempo necessario 7/8 giorni fare il primo travaso, aspettare gli altri giorni necessari e controllare la densita', quando tutto ok fare un nuovo travaso priming ed imbottigliare. E' giusto??? grazie
  7. 1 point
    Beh non siamo dello stesso parere dunque...nulla di male. 10 anni fa sul forum a fare ag eravamo forse in 5, toh esagero e dico 10...io, il Velle, Phate, ab62, Eastside, Jonh Priming...e uno che ora mi sfugge il nome che ai tempi lo ricordo ferrato mannaggia...e pochi altri , c'era poco da correggere..c'era da imparare e tanto, anche sbagliando. Poi mano a mano sono arrivati tutti gli altri. Ora se io e gli altri non avessimo scritto castronerie....che sono ancora li, non avremmo imparato...io quel poco che so l'ho imparato qua per lo più. Perché devi negare la stessa cosa ad altri? E un normale "ricambio", poi se si può si corregge la cosa, altrimenti farà il tempo. Non ci vedo nulla di male, se si legge e si può si interviene...e ancora si fa, specie su cose potenzialmente pericolose. Per il resto beh...
  8. 1 point
    Io faccio cotte da 54 litri per cui travasare è un problema, ti posso dire che ,visti i nostri volumi, se dopo la bollitura fai un buon whirlpool non occorre nessun travaso a metà fermentazione. Il travaso è "semplicemente" un sostituto dello spurgo che si fa a livello professionale per separare il mosto da lievito morto e ad alto rischio autolisi e da eventuale feccia portata in fermentatore dalla bollitura....parliamo però di fermentatori da centinaia di litri nei quali anche la pressione è fattore favorente l'autolisi....ai nostri livelli questo rischio è inesistente ed il lievito (se sano ovviamente) non andrà mai in autolisi in una o due settimane e se lo facesse non lo farebbe in modo "sensibile" sul profilo della birra. Oltre a questo tieni conto che il travaso nel mezzo della fermentazione è comunque un ulteriore fattore di rischio che si aggiunge al processo relativamente alle infezioni in quanto il mosto non ha ancora maturato un volume alcolico sufficiente a mettersi al sicuro da contaminazioni varie (che comunque anche con birre a 12-14 gradi sono sempre in agguato). Quindi secondo me non ne vale poprio la pena....buon whirlpool dopo la bollitura, fermentazione, robusto cold crash, travaso in nuovo fermentazione per priming e "pulizia" finale della birra(ovviamente "rischioso" pure questo per il discorso delle infezioni ma meno rispetto a prima per via del tenore alcolico completo) e dopo imbottigliamento.....ripeto, questo è quello che faccio io dettato dalla mia esperienza e dal confronto fatto con i miei inizi nei quali anch'io travasavo a metà fermentazione.... Andrea
  9. 1 point
    Massì, ma povero andrea.. E' appena arrivato tra noi, mi pare ovvio che non abbia ben chiaro di cosa stia parlando OldFashion..
  10. 1 point
    Direi che usare le “buste” come unità di misura, senza considerare il fatto che sia alquanto spannometrico, non è soprattutto una risposta al mio quesito... Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
  11. 1 point
    Pastorizzare non serve a nulla, le amine che scatenano l'intolleranza sopravvivono alla pastorizzazione. L'unico modo sarebbe la filtrazione sterile che comunque un po' di residui lascia e quindi potrebbe non risolvere al 100% il problema. Esistono dei sistemi a cartoni per uso amatoriale che trovi sui soliti siti online, non sono facili da usare e comunque non ti danno nessuna garanzia di risoluzione del tuo problema.
  12. 1 point
    È difficile da dosare
  13. 1 point
    Stranamente ho capito cosa vuoi dire.
  14. 1 point
    Se c'è una cosa che odio sono le scarpe da tennis senza calzini Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk
  15. 1 point
  16. 1 point
    Il tunnel è il posto più bello di piozzo. Ma ultima volta che son stato ci hanno cacciato...giustamente o ingiustamente non conta...ma quello per stare in zona e er mejo. Dovevo cercare Musso e chiedergli il permesso prima. Ma con la coppa direi che siamo pari. Con la birra di Ignaz pure dispari. Questa la capiscono solo i grandi @ignaz e @metiu...son stato proprio bene a Monza con loro seppur per poche ore. Andrei a pozzo solo per ribeccare quel bricconcello di Ignaz...ahahah...ma so che non accadrà...pero ci voglio bene, ci ha fatto fare grasse risate veramente a me e Metiu...poi vabeh c'era il workdistaminchia ed eravamo solo noi tre...li e vincere facile.
  17. 1 point
    Secondo me non è assolutamente fattibile. I sistemi con ricircolo tipo clone Braumeister non sono adatti alla decozione, l'unico modo è dotarti di una pentola abbastanza grande da poter fare prima la decozione a parte per poi immetterla nel sistema a ricircolo dove aggiungere il resto dell'acqua e del malto per proseguire in infusione.
  18. 1 point
    Ciao Io ho un impianto con un layout simile al tuo ma con la pentola di boil in basso, io ho messo tra pentola e scambiatore una Topsflo, io ho lo scambiatore da 24m, e riesco a pompare dentro ai fermentatori, appena tolte tutte quelle maledete bolle di aria funziona bene e si riesce regolare facilmente senza problemi per il tubo in silicone, per sicurezza metto una fascetta da elettricista. ho provato anche con una pompa in inox tipo Chugger di aliexpress e funziona bene.
  19. 1 point
    Di nulla! Chiaramente intendevo la birra a 2.5-2.6 bar e non 2.3 bar, ma restano sempre sempre 2.7 volumi di CO2 Meglio che mi faccio ancora un caffè! S Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
  20. 1 point
    Questa frase potrà essere usata contro di te in tribunale
  21. 1 point
    Stona un po con il nome ma... Benvenuto!
  22. 1 point
    Ciao ragazzi...mi sto facendo 2 palle infinite, mi sono operato scorso martedì e la mie giornate sono letto/divano/bagno/cucina... Domenica unica deroga perché dovevamo imbottigliare ma a fine giornata l'ho pagata con febbre e ferita che tirava Di contro sto facendo full immersion tra letture di birra e BBQ, Giro d'Italia, Roland Garros, Mondiali under 20 e documentari su Netflix ahahahha
  23. 1 point
    ...qui ha più senso [emoji16]
  24. 1 point
    Senz'altro la migliora, però vai a spendere parecchio di più per una birra che non è che ti diventa una Barley Wine.... sempre birra da kit è.
  25. 1 point
    Semplicemente inizi a ossidare i lipidi prima ancora di ammostare, se la birra non la consumi in fretta si aggiunge ulteriore ossidazione e rischi il temuto aroma di olive in salamoia. Per l'industria che vuole un'elevatissima conservabilità è inaccettabile, per un HB che fa una produzione che viene bevuta in uno-due mesi macinare il giorno prima probabilmente non sarà un problema. Se occasionalmente fai una birrra da invecchiamento allora magari vale la pena di avere l'accortezza di macinare subito prima di ammostare per non correre inutili rischi. Di certo se il malto macinato viene conservato per molti mesi il rischio diventa significativo anche per noi, il malto integro invece è così stabile che la data di scadenza, obbligatoria per legge, si può considerare una "linea guida".
Sponsor:


×