Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 05/01/2023 in all areas

  1. 2 points
    W-34/70 io lo adoro! Uso sempre quello! Guarda, io faccio cotte da 10/12 litri e ne metto sempre 2 bustine, poi fai tu... Una sola potrebbe bastare, ma magari fatica... Fast lager l'ho fatto una volta sola (probabilmente sbagliando) e mi è uscito un gusto di mela verde che faceva schifo! Fortunatamente col tempo si è riassorbito tutto. Io sto sempre tra i 10 e i 12 gradi per 2 settimane, poi alzo a 14/15 fino a quando non ha finito (di solito un'altra settimana) e poi lagerizzo (Min 3 settimane, di solito faccio 5)
  2. 2 points
    @raippl prova, perché no? ho guardato rapidamente la ricetta , più che altro grist e luppoli... L'abbinamento perle, mittelfrueh a me piace molto, l'ho usato un paio di anni fa per una Vienna, mi ha soddisfatto! lager malt sinceramente non l'ho mai sentito... Sarà il pils? Lievito usa un secco, così non ti complichi la vita
  3. 2 points
    Si mette Zucchero e lievito. Io faccio così: metto lo zucchero in tutte le bottiglie (acqua e zucchero) e poi metto lo lievito (anche qua acqua e lievito) in 5/10 bottiglie. Imbottiglio, tappo e rimetto lo lievito in altre 5/10 bottiglie. Fino ad esaurimento! Per le dosi io mi baso sull'excel che ho trovato sul blog di brewingbad
  4. 1 point
    Io invece ho sfruttato mio fratello! non sapeva cosa regalarmi a natale.. 38€ su Amazon!
  5. 1 point
    Porta a 20 gradi, i lieviti dei kit non sono adatti per basse fermentazioni, neanche quelli per e lager. Il tuo lievito è solo infreddolito, si risveglierà
  6. 1 point
    Si esatto la pompa smuove sotto oltre a fare ricircolare sopra, in più il sistema è da 45L per cui ho un buon margine di azione con OG. Ti ringrazio comunque per la disponibilità alla cotta Ps: Ora non dovrei più rompere le scatole sul sistema , inizierò con gli accessori
  7. 1 point
    Con il w34/70 (per averlo pulito) ho fatto più volte 12° fino agli ultimi 4-5 punti di densità, poi 16°C per una settimana. Poi scendo un grado al giorno fino 2 gradi, e li la lascio almeno 4 settimane. Così mi ha sempre convinto a pieno (a differenza del diamond). Per birre diverse ho usato anche il w34/70 a 18°C costanti. Rimane pulito, ma diverso, più floreale e ricco, ma meno perfettino. A 18 gradi va benissimo per alcune birre francesi. Io mettrei almeno una busta e mezza di lievito idratandolo bene, meglio 2 o 3 se non lo reidrati in acqua prima. È molto meglio se lo reidrati in acqua prima perché la percentuale di cellule che muoiono sarà molto più bassa, del w34/70 non so dirti di quanto. Il fast lager l'ho provato una volta. Non mi ha convinto per niente, non è uscita pulita. Se ho fretta esistono lieviti molto più rapidi.
  8. 1 point
    Una keller è una birra a bassa o alta fermentazione, servita giovane, non filtrata e non molto carbonata. Non è uno stile nel termine americano del termine, ma un modo di intendere la produzione di birra. Un pò come le biere de garde. Il keller era un grosso buco nel terreno (cantina) dove si metteva la birra per poterla bere d'estate a temperatura più fresca di quella ambiente.
  9. 1 point
    Eh, è un po' complicato aiutarti... Prima devi scegliere uno stile, poi si vedrà... Sinceramente non saprei in che stile fare ricadere l'ichnusa non filtrata... Come dice @Pie11,la lagerizzazione si fa a temperature più basse però... Il più vicino possibile allo 0
  10. 1 point
    La lager più che uno stile di birra è un processo. Tra una biere de mars, una doppelbock e una urquell c'è un abisso... Occhio che un lagering non lo puoi fare a 15 gradi. E se vuoi farlo a 10 gradi ti servono 3 mesi per ripulirla. E a maggio non avrai più 10 gradi. Quindi prevedi modo di raffreddarla. Come possono essere le lager artigianali? Come vuoi tu. Questo è il vero vantaggio: ti fai la birra che vuoi. Delle cugine strette delle lager che mi danno tantissime soddisfazioni sono le biere de garde francesi. Molto maltate, poco luppolate e molto secche.
  11. 1 point
    Mio padre è del '62 e usa telegram.. Un mio amico fa 74 anni quest'anno e usa telegram.. Non cercare scuse e unisciti a noi qui: https://t.me/OTdOTAreabirra
  12. 1 point
    Prima della contropressione io proverei con un palloncino floscio, perchè un palloncino "normale" non lo riesci a gonfiare... visto che il fermentatore in pressione non ci va (perde talvolta dal coperchio, talvolta dalla guarnizione del gorgogliatore). Io usavo un sacchetto di plastica, infilato e fissato in qualche modo sul gorgogliatore, il concetto è quello. L'assenza totale di O2 non è semplicissima da ottenere, e da qualche parte ho letto che qualcuno sostiene che non sia neppure così cruciale, ma questo onestamente non so se è vero. Per quanto riguarda il travaso, che io non faccio da tempo, potresti evitare di ossigenare tanto, travasando in un fermentatore saturato (in qualche modo) di CO2. Se tu durante la fermentazione primaria, invece di buttare via la Co2, la convogli in un secondo ferementatore (tubo che dal gorgogliatore o dal buco del fermentatore va nel rubinetto del secondo fermentatore sul quale poi puoi mettere il gorgogliatore)... in qualche maniera ridurrai la percentuale di ossigeno nel secondo fermentatore. Quando poi travasi collegherai rubinetto con rubinetto e gorgogliatore con gorgogliatore, in questo modo non entrerà ulteriore ossigeno. Siamo sempre a livello di precetti religiosi eh! La contro-pressione è una figata! non so se la mia birra è migliore rispetto a prima (io credo onestamente di no), ma ci sono un sacco di gingilli nuovi con cui sperimentare, e fallire, e ri-sperimentare. Mi ha tenuto impegnato parecchio, perchè bisogna farci la mano. E poi costicchia.... Ciao, Ale
  13. 1 point
    Son d'accordo con @Pie11... Premesso che non è un obbligo passare alla contropressione, ma se vuoi fare il salto la direzione è quella... In ogni caso prima devi padroneggiare i vari passaggi, e dopo 5 cotte secondo me è presto... Poi ognuno fa come vuole, per carità e se te la senti fai bene a farlo. Anche io sto pensando di passare alla contropressione, ma prima voglio ottimizzare altri passaggi, anche perché ho letto che la contropressione per certi versi non perdona... Se ad es un po' di ossigeno entra a contatto con la birra, rifermentando lo lievito un po' se lo rimangia, mentre con la contropressione rimane a contatto con la birra rovinando tutto...
  14. 1 point
    dai detto così è eccessivo... legalmente parlando è illegale solo distillare bevande alcoliche. Distillare aromi in basi non alcoliche potresti
  15. 1 point
    Io faccio ammostamento con rapporto 3,5 Kg/l, poi faccio un piccolo sparge e mando in bollitura tutta l'acqua. Non è biab puro, non è all grain puro, è andrea-grain. Come efficienza sto intorno al 70%, 75% se mi va bene.
Sponsor:


×
×
  • Create New...